Uscirà il 27 novembre 2020 “Un altro album” dei Legno,  secondo disco del progetto indipendente formato da due artisti toscani la cui identità rimane sconosciuta, nonostante la loro incredibile scalata nella classifica degli streaming.

I Legno saranno anche protagonisti di un fumetto, allegato al disco, che aggiungerà ulteriore valore al progetto grazie alle illustrazioni di Niccolò StoraiFrancesca Del Sala.

Un altro album è un disco sincero, diretto, semplice” raccontano i Legno – parla d’Amore, di quello che ti sgualcisce i vestiti, che ti lascia da solo come un coglione sotto la pioggia. Dell’amore che sa essere forte ma anche maledettamente fragile. L’amore ironico, malinconico, imperfetto. E come se ci fossimo tolti la scatola per farvela indossare”.

Lo stesso giorno verrà lanciato in radio anche il singolo “Delia”,  brano che incarna perfettamente il filo conduttore del disco, ossia l’amore nelle sue varie sfaccettature, non soltanto quello vissuto in prima persona ma soprattutto l’amore raccontato dalla voce degli altri.

In questi due anni, attraverso i messaggi che riceviamo, ci siamo resi conto di quella che è stata la nostra piccola crescita – spiega il duo – Per questo ci siamo dedicati molto alle persone che ci hanno scritto e che sono venute a sentirci dal vivo, grazie alle quali siamo cresciuti. E’ quindi importante per noi dedicare questo album a loro, a chi ci ha reso partecipi della propria vita come Delia, una ragazza che ci ha raccontato la sua storia che poi è diventata il primo singolo del disco“.

“Per noi la musica è in primis condivisione e amicizia – continuano i Legno – per cui abbiamo molto sofferto l’impossibilità di stare vicini durante il lockdown (periodo in cui è nato il disco n.d.r.). Per questo siamo particolarmente contenti della prossima pubblicazione del nostro lavoro, nonostante le condizioni siano nuovamente sfavorevoli“.

Legno è un progetto indipendente formato da due ragazzi toscani.

Firmato dall’etichetta indipendente Matilde Dischi, il progetto debutta a giugno 2018 con la trilogia “Sei la mia droga” (parte uno), “Tu chiamala estate” (parte due) e “Mi devasto di thè” (parte tre).  Il 28 novembre Spotify nota i Legno e li inserisce con “Sei la mia droga” nella playlist Scuola Indie. I successivi singoli “Le canzoni di Venditti” e “Febbraio” entrano in playlist come Scuola Indie e Indie Italia, che anticipano la pubblicazione del disco “Titolo album”, uscito il 29 marzo per Matilde Dischi con distribuzione Artist First. 

Il successo dei Legno continua grazie alla collaborazione estiva con Divanoletto, nome d’arte dell’inviato de Le Iene Nicolò De Devitiis, per il singolo “All You Can Eat”. Il 27 Settembre esce “Affogare” singolo che apre il nuovo capitolo discografico dei Legno.

Affogare” raggiunge la vetta della playlist Indie Italia, contando 5 milioni di streaming e andando in alta rotazione su Radio Zeta.

Il 6 Dicembre esce “In (Gin) Di Vita” il brano entra subito in tutte le più importanti playlist di Spotify, Tim Music e Amazon Music.

Il 6 marzo esce il loro ultimo singolo “Casa De Papel”, ispirato all’omonima serie spagnola, che raggiunge immediatamente i singoli precedenti “Affogare” e “In Gin Di Vita” nelle più importanti playlist editoriali delle piattaforme streaming. Stessa fortunata sorte tocca al singolo “Instagrammare” feat. Rovere – uscito a giugno- il cui video diventa il più trasmesso da MTV Music nel mese di luglio.

A settembre 2020 presentano il nuovo singolo  Hollywood feat. Wrongonyou, un altro tassello del nuovo lavoro discografico che sarà pubblicato il 27 novembre.